www.gastecsrl.it

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Organismo di Ispezione
Organismo di Ispezione


Riferimenti normativi

Stampa PDF


Nella presente sezione sono descritte in breve, le principali normative di riferimento, per le attività di verificazione periodica.
Per ogni singola Norma descritta, potete scaricare il testo completo.

La Direttiva 2004/22/CE (MID) (Normativa europea).

La Direttiva 2004/22/CE del 31/03/2004 sugli Strumenti di Misura - nota come Direttiva MID "Measuring Instruments Directive" definisce "i requisiti cui debbono conformarsi i dispositivi e i sistemi di cui al comma 1 ai fini della loro commercializzazione e messa in servizio per le funzioni di misura giustificate da motivi di interesse pubblico, sanità pubblica, sicurezza pubblica, ordine pubblico, protezione dell'ambiente, tutela dei consumatori, imposizione di tasse e di diritti e lealtà delle transazioni commerciali”.

Il recepimento della direttiva MID in Italia si è avuto con il Decreto Legislativo n.22 del 2007, che “si applica ai dispositivi e ai sistemi con funzioni di misura definiti agli allegati specifici concernenti i contatori dell'acqua (MI-001), i contatori del gas e i dispositivi di conversione del volume (MI-002), i contatori di energia elettrica attiva e trasformatori di misura (MI-003), i contatori di calore (MI-004), i sistemi di misura per la misurazione continua e dinamica di quantità di liquidi diversi dall'acqua (MI-005), gli strumenti per pesare a funzionamento automatico (MI-006), i tassametri (MI-007), le misure materializzate (MI-008), gli strumenti di misura della dimensione (MI-009) e gli analizzatori dei gas di scarico (MI-010).”

Scarica di seguito il testo completo della Direttiva e del Decreto

icon Direttiva 2004/22/CE (MID)

icon Decreto Legislativo n° 22

La Circolare Ministeriale N° 3 del 21/02/1997 (Normativa nazionale).

La Circolare Ministeriale n. 3 fa seguito alla Circ. Ministeriale n. 431423/2 del 21/02/1995, concernente gli strumenti denominati convertitori di volumi gas alle condizioni di base associati a contarori gas ammessi alla verificazione metrica.
I convertitori di volumi gas, prima della pubblicazione di tale circolare ministeriale, non erano regolamentati in merito alle verifiche metrologiche. La C.M. n. 3 espone le informazioni e le disposizioni sulla procedura di verificazione di tali strumenti.

Il nuovo Decreto Ministeriale N° 93 del 21/04/2017

Con l'entrata in vigore del nuovo D.M. 93/17 "Regolamento recante la disciplina attuativa della normativa sui controlli degli strumenti di misura in servizio e sulla vigilanza sugli strumenti di misura conformi alla normativa nazionale e europea" (data di entrata in vigore 18/09/2017) viene abrogato il vecchio D.M. 75 del 16 aprile 2012.
Il nuovo Decreto istituisce l'obbligo di verificazione periodica per gli strumenti di misura certificati secondo Normativa MID (veccio DM 75/12) ma estende tale obbligo, nelle medesime modalità, anche per gli strumenti certificati secondo vecchia norma nazionale.
Tale Decreto definisce che le verifiche periodiche successive alla prima e tutte quelle verifiche che debbano essere eseguite a seguito di interventi di riparazione siano eseguiti esclusivamente da Organismi accreditati e inseriti in elenco tenuto da UNIONCAMERE.
Tale Drecto sancisce inoltre le seguenti periodicità per l'esecuzione delle verifiche periodiche:
Dispositivi di conversione del volume:
- entro 4 anni dall'entrata in esercizio dello strumento (sensori di temperatura e pressione sono parti integranti del dispositivo);
- entro 2 anni dall'entrata in esercizio dello strumento (sensori di temperatura e pressione sostituibili);
- entro 30 giorni da qualsiasi tipo di intervento di riparazione (qualsiasi operazione che comporta la rimozione dei sigilli).
Contatori del gas:
- entro 16 anni dall'entrata in esercizio per i contatori a pareti deformabili;
- entro 10 anni dall'entrata in esercizio per i contatori a turbina e a rotoidi;
- entro 8 anni dall'entrata in esercizio per i contatori di altre tipologie rispetto a quelle sopra indicate.

Scarica di seguito il testo completo del Decreto

 

Descrizione servizio

Stampa PDF

L'Organismo di Ispezione MI-195.

La nostra azienda ha creato, all’interno della propria struttura, un Organismo di Ispezione di tipo C, dedicato all’esecuzione delle verifiche periodiche dei dispositivi di conversione del volume GAS di tipo MID (definiti nell'allegato MI-002 del Decreto Legislativo n° 22 del 02/02/2007).


La norma UNI CEI EN 17020:
tale norma specifica i requisiti per la competenza degli organismi che effettuano ispezioni e per l'imparzialità e la coerenza delle loro attività di ispezione.

L'accreditamento a tale norma viene rilasciato dall'Ente Nazionale di Accreditamento (ACCREDIA).
Gli Organismi di Ispezione inoltre possono operare solamente dopo aver presentato apposita SCIA a UNIONCAMERE e dopo essere stati inseriti all'interno all'elenco degli operatori abilitati.
Tale elenco è disponibile sul sito di Metrologia Legale/Elenco Organismi MID MI 002: contatori del gas e dispositivi di conversione del volume.

Caratteristiche principali dell' O.d.I. Gastec:
  • opera secondo un Sistema di Gestione di Qualità ben definito e conforme alle prescrizioni della Norma UNI CEI EN ISO/IEC 17020;
  • le attività di verifica periodica dei dispositivi di conversione del volume gas sono eseguiti da Ispettori qualificati, aventi esperienza pluriennale nel settore di attività e in possesso dei requisiti minimi richiesti dalla UNI 17020  e come indicato dal D.M. 93 del 21/04/2017;
  • garantisce i principi di indipendenza rispetto agli altri servizi gestiti dall'azienda, in conformità a quanto richiesto dalla Norma UNI CEI EN ISO/IEC 17020;
  • garantisce i principi di riservatezza e imparzialità nell'operato dell'O.d.I e degli Ispettori;
Per riuscire ad essere sempre più competitivi e per rispondere sempre meglio alle esigenze del cliente ci siamo posti degli obiettivi, che sono ben definiti all'interno della nostra Politica della Qualità.
Di seguito potete prendere visione del documento:

icon Politica della Qualità
Verifica periodica sui dispositivi di conversione del volume
Le attività di verifica periodica sono eseguite da nostri Ispettori qualificati che seguono una determinata procedura, a partire dai controlli preliminari sul dispositivo fino all'emissione del Rapporto di Ispezione finale.
Le attività di verifica periodica oltre alle operazioni in campo, comprendono anche l'invio delle comunicazioni telematiche a UNIONCAMERE:
  • comunicazione preventiva di verifica (facoltativa);
  • comunicazioni esito verifica (obbligatoria, come previsto dal D.M. 93/17, entro 10 giorni dalla data di esecuzione delle verifica).

Inoltre, nelle attività di verifica periodica è compresa l'emissione (in caso di rilascio MAI avvenuto) o l'aggiornamento del relativo Libretto Metrologico.

Al termine delle attività di verifica viene rilasciato dall'Ispettore, il Rapporto di Ispezione, sul quale viene indicato l'esito della verifica periodica e apposto il rispettivo sigillo, che risulterà:

ESITO POSITIVO - il dispositivo è conforme, soddisfa i requisiti   ESITO NEGATIVO - il dispositivo non è conforme,non soddisfa i requisiti

In caso di esito positivo, l'Ispettore provvederà oltre ad appore il relativo sigillo, ad inserire su di essa il mese e l'anno previsto per la prossima scadenza di verifica, secondo le periodicità definite dal D.M. 93/17 e  indicate precedentemente.

 

 

Download documenti

Stampa PDF

In quest'area è possibile scaricare i documenti relativi all'Organismo di Ispezione di Gastec - MI 195.


icon Certificato 107E
 
Schema di accreditamento: ISP
Norma: UNI CEI EN ISO/IEC 17020
Certificato di accreditamento N° 107E.

icon Regolamento Generale

icon Brochure illustrativa OdI


 

Informazioni e preventivi

Stampa PDF
Richiesta preventivo

Se vuoi avere maggiori informazioni in merito ai servizi di verifica periodica inviaci un e-mail all'indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .



Se vuoi ricevere un'offerta dettagliata, compila e inviaci il modulo che trovi di seguito
:

icon Modulo richiesta offerta

 

Gestione reclami

Stampa PDF
ReclamiSe avete segnalazioni o reclami da inviarci, potete utilizzare il modulo che trovate di seguito

icon Modulo inoltro reclamo

o in alternativa:
- Inviare un e-mail, agli indirizzi: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
- Telefonare al nr. 0290849394
- Inviare un fax al nr. 0290870461
- Inviare una raccomandata con RR all'indirizzo: Via Manzoni, 15 - 20088 Rosate (MI)

Ricevete conferma di presa in carico della vostra segnalazione, a cui ci impegneremo a dare seguito entro 30 gg dalla sua ricezione.


 


Home Organismo di Ispezione